Un Natale Speciale

FLORIDEA E CENTRO SERVIZIO PER IL VOLONTARIATO REGALANO UN NATALE SPECIALE

Torna per il quarto anno la raccolta di giocattoli destinata alle associazioni di volontariato veronesi. E da quest’anno si raccolgono anche zaini, quaderni e materiale scolastico

Il Natale speciale di Floridea e Centro Servizio per il Volontariato di Verona è una piacevole tradizione fatta di generosità, di giochi e colori. Meglio se accompagnati da libri, quaderni e materiale scolastico.

Torna, infatti, per il quarto anno consecutivo, la raccolta di giocattoli usati realizzata insieme da Floridea e CSV. Una piacevole tradizione che quest’anno si amplia anche alla raccolta di materiale scolastico. L’obiettivo è quello di fare meglio dell’anno scorso quando furono raccolti oltre 1200 tra giocattoli, pelouche, bambole, libri e giochi per bambini. Per la precisione, la generosità dei tanti veronesi, che l’anno scorso sono passati dal Garden Floridea, ha permesso di raccogliere 555 peluche grandi e piccoli, 282 libri per diverse fasce di età, 120 puzzle, 105 giochi di grandi dimensioni, 100 macchine, 67 giochi in scatola. In più, grazie all’iniziativa lanciata l’anno scorso e pensata per le famiglie in difficoltà, i veronesi hanno portato, al Garden Floridea, 4 passeggini, 2 fasciatoi e 7 tra bici e tricicli.

La nuova iniziativa sarà presentata Venerdì 30 Ottobre a Palazzo Barbieri dall’assessore al Sociale Anna Leso, da Maurizio Piacenza titolare del Garden Floridea e dalla presidente del CSV Chiara Tommasini.

Dopo tre anni di successi, anche quest’anno, sarà la generosità a trasformare il Natale dei veronesi. Da sabato 7 novembre e fino alla vigilia di Natale, nel punto vendita Floridea di via Gardesane 33, saranno raccolti giocattoli e materiale scolastico da donare al Centro Servizio per il Volontariato di Verona, punto di riferimento e di raccordo per tutte le organizzazioni di volontariato di città e provincia. Saranno, poi, gli operatori del Csv a individuare le realtà dove più c’è bisogno di giocattoli: per tanti bambini sarà quindi un Natale di gioia.

“Il nostro Natale è pensato per la famiglia – racconta il titolare di Floridea Maurizio Piacenza – tanto che nel nostro negozio, abbiamo ideato uno spazio che riunisce genitori e figli con un divertente calendario di eventi che permette alle famiglie di passare insieme delle ore felici. Per noi è il modo migliore per far stare bene i nostri clienti, tra pandori, castagne e animazioni. Però, abbiamo voluto pensare anche a quei bambini e a quelle persone che nel nostro punto vendita non possono venire, ma ai quali comunque ciascuno di noi può regalare un sorriso. Per loro è stata organizzata questa raccolta di giocattoli e di materiale scolastico”.

L’anno scorso, i giocattoli donati furono distribuiti tra varie associazioni di volontariato del territorio, non solo a quelle che si occupano di infanzia, ma anche a chi opera con gli anziani e i malati di Alzheimer per i quali i giochi in scatola sono importanti per rimanere attivi. E, novità di quest’anno, Floridea e CSV raccolgono materiale scolastico, zaini, quaderni, penne, colori e album.

Per poterli donare, è importante che i giocattoli siano in buono stato, in ordine e puliti: solo così si farà davvero la felicità di tante altre persone.

Condividi articolo: